CALENDARIO

< dic 2018 >
LMMGVSD
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6

Su certu

7 gennaio 2006
Autore
Nino Nonnis
Regia
Maria Assunta Calvisi
Con
Nino Nonnis

Ogni popolo ride, si arrabbia, mangia e bisticcia in maniera differente. Su certu cagliaritano - da certamen di ascendenze latine - ha un suo rituale ben preciso, come un antico rituale giapponese o il the nel deserto. Solo che chi lo pratica non pretende raffinatezza per i suoi gesti, che però in qualche caso possiedono grazia di movimenti con esiti micidiali.


Gli sbertidoris, così chiamati in cagliaritano, diventavano famosi e facilmente riconoscibili. Avevano una classifica che cambiava in continuazione in base ai miti rionali e preferenze per simpatia.


Su certu veniva praticato con una certa sportività, per stabilire una supremazia o regolare un conto, senza danni eccessivi per il perdente. Bastava dimostrare di essere superiori. Nessuno veniva “finito” quando cadeva a terra e molti evitavano il confronto con lo sbertidori, molte volte riconoscibile per la mascella o per il tatuaggio, che un tempo segnalava frequentazioni di un certo tipo.


Lo spettacolo è uno sguardo edulcorato dall’ironia verso un mondo di abitudini, regole e riti che appartengono a un passato recente, condito da aneddoti ed episodi, veri o verosimili.